I Mostaccioli di Soriano

Questi deliziosi dolci secchi, ritenuti secondo la leggenda un regalo di San Domenico alla gente affamata, conosciuti anche con i nomi dialettali di “mustazzuoli” o “nzudde”, sono tipici del comune di Soriano Calabro, situato in provincia di Vibo Valentia, ed, ora, prodotti e commercializzati un po’ ovunque in Calabria. Secondo alcune fonti il loro nome deriva dal latino “mustaceus” o “mustaceum”, da mustacea, antica focaccia preparata, durante il periodo nuziale, impastando farina, mosto cotto, cacio e anice, il tutto cotto sopra foglie di lauro. I mostaccioli sono biscotti a pasta solitamente dura a base di farina, miele d’arancio e mosto cotto. La loro forma consta di una trentina di varianti, quasi tutte decorate con piccoli pezzetti di carta stagnola colorata; tra le forme più note: la palma, la pianta, il cuore, il cavallo, l’ippocampo, il pesce spada e la sirena.

Luoghi: Soriano Calabro (VV)

Marco

Phasellus facilisis convallis metus, ut imperdiet augue auctor nec. Duis at velit id augue lobortis porta. Sed varius, enim accumsan aliquam tincidunt, tortor urna vulputate quam, eget finibus urna est in augue.

Nessun commento:

Posta un commento