La Carruba

La carruba (in latino “Ceratonia siliqua”) è un legume, tipico dell'area mediterranea, dal sapore dolciastro, utilizzato per lo più in zootecnica, precisamente per l'alimentazione dei cavalli, e, talvolta anche per quella umana (per la distillazione di alcol etilico e, sotto forma di farina, come base di preparazione di alcuni dolciumi). La carruba è uno dei frutti dimenticati, e tale peculiarità rende difficile reperirla in commercio, se non durante lo svolgimento di mercatini e/o sagre con stand che propongono in vendita frutta secca. La sua polpa ha un sapore dolciastro, è di consistenza dura e richiede lunga masticazione. Da un ventennio a questa parte le carrube sono utilizzate nell'industria farmaceutica come componenti degli antibiotici. Anche l'industria alimentare si è interessata allo sfruttamento produttivo di questo frutto, dalla cui polpa estrae il "carcao", che è un succedaneo del cacao, ma con percentuali inferiori di grassi. La Sicilia sud orientale è l'area geografica nella quale i carrubi (gli alberi dai quali nascono tali prodotti) trovano da secoli le migliori condizioni pedoclimatiche per sviluppare e crescere ottimi frutti; proprio per questo, qui, è possibile trovare gustose specialità quali gelati artigianali al gusto di carruba, biscotti e mandorle ricoperti e/o preparati con la farina di carruba, caramelle e granite alla carruba e molte altre produzioni tradizionali.

Luoghi: Sicilia

Marco

Phasellus facilisis convallis metus, ut imperdiet augue auctor nec. Duis at velit id augue lobortis porta. Sed varius, enim accumsan aliquam tincidunt, tortor urna vulputate quam, eget finibus urna est in augue.

Nessun commento:

Posta un commento