Scaturchio....il gusto dolce della storia napoletana

Nel 1905 Giovanni Scaturchio, un giovane di origini calabresi, apre la sua pasticceria nel cuore del centro storico di Napoli, lungo Spaccanapoli ed esattamente in piazza San Domenico Maggiore. La pasticceria Scaturchio costituisce, da oltre un secolo, una meta obbligatoria per gli amanti del buon cibo e dell'arte dolciaria e pasticciera partenopea. Tra le sue produzioni troviamo la gustosissima Pastiera, dolce della tradizione pasquale ma, oramai, prodotto durante tutto l'arco dell'anno, fatta a base di pasta frolla, ricotta fresca, grano cotto, zucchero, frutta candita, vaniglia e fior d'arancio (neroli); lo squisito Babà, preparato a forma di fungo o di vulcano semplice imbevuto di rhum bianco, ripieno con crema pasticciera o con sopra fragole e frutta; la deliziosa Sfogliatella, dolce della tradizione conventuale, preparata riccia o frolla, da gustare rigorosamente calda come la tradizione comanda, con zucchero a velo spolverato solo qualche istante prima di consumarla; gli Struffoli ed i Roccocò, dolci della tradizione natalizia; le torte Paris brest (con crema chantilly e fragoline di bosco) e Moka (con crema al caffè), i profitteroles al cioccolato fondente con ripieno di crema chantilly. Ma l'eccellenza e l'unicità creativa della pasticceria Scaturchio è rappresentata inequivocabilmente dal Ministeriale, un medaglione di cioccolato dall'interno cremoso, inventato da Francesco Scaturchio ed apprezzatissimo dalla casa Reale. La città di Napoli ha rischiato, quest'anno, di perdere questo locale storico finito all'asta a causa di debiti, ma, è recente la notizia secondo la quale sia stato rilevato da un imprenditore napoletano che, ci auguriamo, conserverà le metodologie produttive, gli aromi ed i sapori della gestione storica.

Luoghi: Pasticceria Scaturchio, Piazza San Domenico Maggiore, Napoli (Campania), www.scaturchio.it

Marco

Phasellus facilisis convallis metus, ut imperdiet augue auctor nec. Duis at velit id augue lobortis porta. Sed varius, enim accumsan aliquam tincidunt, tortor urna vulputate quam, eget finibus urna est in augue.

Nessun commento:

Posta un commento