Il Bergamotto

© Unclesam - Fotolia
Tale raro agrume non commestibile, la cui origine è tuttora incerta, viene coltivato nell'area geografica posta all'estremità della punta dello stivale, precisamente tra la costa tirrenica e quella ionica della provincia di Reggio Calabria. Il bergamotto fiorisce tra marzo e maggio ed il periodo di raccolta va da novembre a marzo; proprio in questi periodi il profumo inebriante delle zagare (i suoi fiori) e dei suoi frutti si fa sentire intorno ai terreni nei quali viene coltivato. Dalla buccia del frutto si ricava un olio essenziale che si contraddistingue per la sua delicatezza e persistenza e che trova ampio utilizzo nell'industria chimica per la produzione di profumi, in quella farmaceutica per il suo valore antisettico ed in quella dolciaria come aromatizzante per pasticcini, canditi, gelati, bevande e liquori (famosa la crema di bergamotto).

Luoghi: Reggio Calabria e la sua provincia

Marco

Phasellus facilisis convallis metus, ut imperdiet augue auctor nec. Duis at velit id augue lobortis porta. Sed varius, enim accumsan aliquam tincidunt, tortor urna vulputate quam, eget finibus urna est in augue.

2 commenti:

  1. Io utilizzo l'olio essenziale di bergamotto...ha un profumo bellissimo!!

    RispondiElimina
  2. Ciao! Sono giunta al tuo blog perché ho visto che ti sei iscritto tra i miei lettori. Tra i vari post, tutti molto belli e "gustosi" ho scelto di commemtare questo perché mi ha fatto ricordare i biscotti al bergamotto che mi portò una mia carissima amica calabrese. Una delizia!!! Se chiudo gli occhi ne sento ancora l'odore e il sapore.
    Complimenti per il tuo blog.
    A presto,
    Elisa

    RispondiElimina