Quel che resta del dolce.....in Gran Bretagna

Nel lontano 1885 in Inghilterra, nella contea dell'Essex, esattamente nel villagio di Tiptree, ebbe inzio la straordinaria avventura aziendale di Arthur Charles Wilkin il quale, insieme a due amici, decise di costituire la “Britannia Fruit Preserving Company”. I 3 stabilirono di produrre conserve di frutta e marmellate, prodotte senza l'utilizzo di glucosio, coloranti e conservanti. E così fu. Ancora oggi a Tiptree, la tenuta della famiglia Wilkin è specializzata nella frutticoltura e la loro azienda, la “Wilkin & Sons”, possiede quasi 1.000 ettari di terreni agricoli con piantagioni di lamponi, gelsi, mele cotogne, nespole e campi di fragole curati con cura ed attenzione alle tematiche ambientali. La frutta utilizzata a Tiptree per la produzione di marmellate è quasi interamente coltivata nelle tenute dell'azienda inglese o proveniente dalle colture nelle immediate vicinanze. Alcune varietà di frutta (ad esempio gli agrumi) che, per caratteristiche climatiche non possono essere coltivate in Gran Bretagna, sono importate dai Paesi dell'Europa meridionale. Qualunque sia, comunque, la fonte, Wilkin & Sons si assicura che solo la frutta migliore venga adoperata nella produzione delle sue prelibate conserve. Nell'ampia gamma dei prodotti di Wilkin & Sons è possibile scovarne alcuni assai originali, come: la marmellata alle arance e whisky, la conserva al rabarbaro e zenzero, il miele al trifoglio neozelandese, il burro al brandy, la gelatina (jelly) alle nespole, la mostarda al miele ed il pudding natalizio. La mia scelta: le eccellenti marmellate ai gusti classici (amarena, fragola, ciliegia) reperibili sull'e-shop aziendale (www.redmoped.co.uk) od in negozi gourmet italiani selezionati.

Luoghi: Tiptree, Essex (Regno Unito)



Marco

Phasellus facilisis convallis metus, ut imperdiet augue auctor nec. Duis at velit id augue lobortis porta. Sed varius, enim accumsan aliquam tincidunt, tortor urna vulputate quam, eget finibus urna est in augue.

1 commento:

  1. Ciao! anche io conosco le fantastiche marmellate (anche se mi sembra riduttivo chiamarle così) della Wilkin & Sons! mi piacciono molto, l'unico neo è che costano parecchio e non si trovano facilmente! (pensa però che le ho viste la prima volta in un bar vicino al mio ufficio, con tanto di piccolo stand e storia della ditta!). Bello il post e grazie per il racconto!

    RispondiElimina